Carta PostePay Prepagata

PostePay è la carta prepagata ricaricabile di Poste Italiane Spa disponibile presso i 14.000 uffici postali presenti in Italia.

Non è una carta multifunzione dotata di codice IBAN (Carta Conto) e pertanto non consente di fare e ricevere bonifici o accreditare lo stipendio.

Per un approfondimento su Carte Prepagate e Carte Conto Multifunzione leggi:

 
Carta Prepagata: breve guida alla scelta
Carta Conto Multifunzione con IBAN.

Caratteristiche principali

– La carta PostePay prepagata può essere rilasciata a cittadini italiani e stranieri di età superiore ai 18 anni in possesso di un documento d’identità valido e del codice fiscale (i minori di 18 anni possono invece richiedere la carta Postepay Junior);
– non è necessario avere un conto corrente;
– ha un costo di emissione di 5 euro;
– puoi avere un saldo massimo di € 3.000;
– prelievo massimo giornaliero € 250 presso ATM e € 3.000 presso ufficio postale;
– prelievo massimo mensile illimitato;
– puoi avere massimo 3 carte;
– ha una durata fino a 6 anni;
– puoi richiedere una nuova carta gratuitamente tramite call center con il trasferimento automatico del saldo da 2 mesi prima a 12 mesi dopo la scadenza della carta;
– pagamenti in Italia e all’estero presso esercizi con POS VISA e VISA Electron;
– pagamenti online sui siti che accetano carte VISA con autorizzazione online (EasyJet.com non addebita spese per i pagamenti con PostePay o altre carte Visa Electron);
– prelievi in Italia presso uffici postali, ATM Postamat e ATM bancari con marchio VISA e VISA Electron;
– prelievi all’estero presso ATM bancari con marchio VISA e VISA Electron;
– puoi collegare la tua PostePay al tuo conto PayPal per effettuar incassi e pagamenti con PayPal;
– puoi consultare il saldo e la lista dei movimenti presso gli uffici postali, gli ATM Postamat e via internet sul sito www.postepay.it (dalle ore 6,00 alle 23,30 tutti i giorni);
– la carta NON può essere utilizzata per pagare i pedaggi autostradali;
– la carta Postepay funziona 24 ore su 24 in tutto il circuito Visa/Visa Electron per fare acquisti e per prelevare. Sul network Postamat funziona dalle ore 06,00 alle 23,30.

Servizi gratuiti inclusi nella carta PostePay

– Rilascio nuova carta con trasferimento automatico del saldo con richiesta tramite call center da 2 mesi prima a 12 mesi dopo la scadenza della carta (se la nuova carta viene richiesta in un ufficio postale il costo è di € 5,00);
– tutte le ricariche effettuate nei primi 30 giorni dall’attivazione della nuova carta;
– pagamenti presso uffici postali;
– pagamenti POS VISA/VISA Electron;
– ricariche cellulari;
– blocco della carta;
– controllo via internet (dalle ore 6,00 alle 23,30 tutti i giorni) e presso uffici postali del saldo e degli ultimi movimenti;

Modalità e costi di prelievo di PostePay

La carta può essere utilizzata per prelevare contanti fino a € 250,00 giornalieri dagli ATM e fino a € 3.000,00 giornalieri dai POS Postamat con i seguenti costi:

– prelievo contante da ATM Postamat e da POS Postamat – € 1,00;
– prelievo contante da ATM VISA/VISA Electron in Italia e paesi Euro – € 1,75;
– prelievo contante da ATM VISA/VISA Electron al tasso di cambio circuito Visa paesi non Euro – € 5,00;

Modalità e costi di ricarica di PostePay

La ricarica può essere effettuata con costi che variano tra 0 e 3 euro presso gli sportelli degli uffici postali, da ATM Postamat, presso le ricevitorie Sisal, dai tabaccai collegati a Banca ITB, dal sito Poste Italiane o da SIM PosteMobile abilitata.
Per un elenco dettagliato di tutte le modalità e i relativi costi di ricarica visita l’approfondimento Come Ricaricare Postepay.

I dati riportati in questa esposizione sono tratti dai fogli informativi e dalle pagine di presentazione di Carta PostePay presenti sul sito di Poste Italiane. Le condizioni qui indicate si riferiscono al momento dell’elaborazione di questa pagina e potrebbero nel frattempo essere cambiate anche in modo significativo, si raccomanda pertanto di verificarle andando sul sito della banca oppure informandosi in agenzia.